lunedì 9 marzo 2015

Quinoa

Laboratorio Ayurveda
La quinoa è un alimento sano, completo e di facile preparazione. Originario di sud America viene cucinato anche in India.
Spiego un modo veloce di cucinarla che, possa servire di base anche per piatti   più elaborati.
Sendo ricca di proteine vegetali e non contenendo glutine può diventare un alimento da avere sempre in casa. 
Porzione per una persona, le quantità sono indicative, io lavoro molto a occhio per non stressarmi con la bilancia: 

50 gr quinoa bianca
150 gr di catalogna o altra verdura, broccoli, piselli, carote, zucca o un mix di verdure 
Un cipolotto o una cipolla piccola
Un cucchiaio di ghee o di olio
Mezzo cucchiaino di semi di mostarda nera

Laboratorio Ayurveda
Laboratorio Ayurveda

Assafetida , curcuma, una punta di cucchiaio di garam masala o curry, un pezzetto di zenzero fresco, va bene anche quello in polvere.

Cominciare con il sofrito, 
Scaldare il ghee o l'olio e aggiungere i semi di mostarda nera. Quando cominciano scoppiettare aggiungere due pizzichi di assafetida e una punta di coltello di curcuma. Poi il garam masala o il curry e il zenzero fresco pestato dopo averlo tagliato a pezzettini piccoli.

Laboratorio Ayurveda
Laboratorio Ayurveda
Laboratorio Ayurveda
Girare mentre aggiungete la cipolla e pocchissima acqua, per dare la possibilità ad amalgamare le spezie con la cipolla.
Laboratorio Ayurveda
A questo punto si può aggiungere anche dei pomodorini,5/6, tagliati a pezzetti. Lasciare per 4/5 min a fuoco basso e poi aggiungere la catalogna tagliata a pezzettini. Aggiungere altro po' di acqua e lasciare andare a fuoco basso.
 In un pentolino far cuocere 50 gr quinoa in 100 ml di acqua come se fosse riso bianco. Se avete messo tropa acqua non succede nulla, scollare prima di aggiungre alla catalogna. Questo seme mano mano va avanti con la cottura si apre, come il riso, e diventa molto buono se rimane crocantino, non troppo cotto.
Aggiungere sale se serve, poca perché le verdure saranno saporite già.
Cucinare fino alla a scomparizione quasi totale dell'acqua. 

Laboratorio Ayurveda

Un altro modo semplice e facile di cucinarle è fare il soffrito come sopra, aggiungere la quinoa e soffriggere un po' con le spezie, poi bollire aggiungendo 100 ml di acqua cca 10 min  e alla fine aggiungere le verdure cotte previamente, anche al vapore.
Se si opta per questa ricetta meglio stare indietro con l'acqua e aggiungere poca per volta se non si è sicuri. Se non amate le spezie usate meno sapori e invece di acqua va benissimo del brodo.
In India cucinare senza spezie non esiste, le spezie hanno un valore terapeutico oltre al sapore e così, il cibo può diventare anche ayurvedico se si usano con la cognizione giusta delle loro proprietà. Ma  questo tema  lo lasciamo riservato ad un altro post. 

Per il soffrito va bene anche quello del chutney di cocco che ho postato nei giorni scorsi.

Aggiungere alla fine un cucchiaino di semi di sesamo, o cocco fresco grattugiato, da un toco esotico alla ricetta, se non avete optato per i pomodori chiaramente. 

Laboratorio Ayurveda

Questo piatto può essere un ottimo primo piatto o contorno.

In India amano cucinare tre quattro cose diverse e mangiare un po' di tutto nello stesso pasto. 
Da noi diventa più difficile per il tempo che uno ha a disposizione, anche per la quantità di ingredienti da cucinare, loro vivono in famiglie estese e tutto  diventa  più semplice da gestire, anche se a noi può sembrare difficoltoso cucinare sempre per 4/6  o più persone.

La quinoa non apesantisce la digestione e va bene sempre, inverno o estate. Io lo scoperta con la cucina ayurvedica e sinceramente la trovo un'ottima alternativa alla pasta o il riso. Amo variare i cibi!