martedì 21 aprile 2015

Tahin

Oggi ho fatto il tahin seguendo le indicazioni della mia amica Nadia e come sempre mettendo un tocco personale...se non faccio così che piacere c'è? Seguire una ricetta senza osare almeno un piccolo cambiamento non fa parte del mio selvatico carattere.... E questo mio modo di essere mi ha risparmiato di cadere nella routine e della noia per cui tanti lamentano, anche se poi non fanno nulla per uscirne...

Tornando al Tahin, sicuramente tanti lo conoscono, crema di semi di sesamo tanto usata nel Medio Oriente, in India per adesso non l'ho trovato. 

Da noi si trova già fatto nei negozi specifici ma lo trovo pieno di olio e di sapore alquanto forte.

Ingredienti
100 gr semi sesamo bianchi non tostati
3 cucchiai olio oliva
Latte vegetale cca 1/2 tazzina piccola invece di acqua come suggerito 

Laboratorio Ayurveda


Primo passo: tostare a fuoco lento i semi di sesamo fino che prendono poco colore e si sentono croccanti in bocca. Se sono troppo scuri, troppo tostati, la crema sarà molto forte di sapore...

Laboratorio Ayurveda
Poi lasciarli raffreddare.
Prendere il minipimer e aggiungendo l'olio frullare i semi come se facessimo la mayonese, alzando e abbassando il minipimer. Poi aggiungere il latte fino a che la crema sia cremosa ma senza diventare liquida, anzi deve rimanere piuttosto densa.

Si conserva in un baratolo di vetro chiuso dentro il frigo. Se si tiene per più giorni coprire con olio. 

Fantastico alimento nutriente per colazioni, spuntini o in aggiunta a diverse creme di verdure e formaggi freschi. 

Laboratorio Ayurveda
Laboratorio Ayurveda
Laboratorio Ayurveda
Laboratorio Ayurveda
I semi di sesamo sono ricchi di calcio, fosforo, magnesio, ferro e proteine. Ottimi per la memoria, la vista e le ossa. L'olio di sesamo, thaila, è la base di quasi tutti gli oli ayurvedici, ed
è indicato sopratutto per i soggetti di  tipologia Vata.